Libero passaggio (2° pilastro) - Domande frequenti

Come vengono investiti gli averi?

Nella sua qualità di intestatario della previdenza, lei ha un diritto inalienabile ad una parte del patrimonio della Fondazione, rappresentata da quote dei portafogli. La sottoscrizione delle quote dei portafogli viene effettuata il giorno successivo alla ricezione del versamento. Il prezzo di sottoscrizione corrisponde al NAV (valore del patrimonio netto) di una quota calcolato due giorni lavorativi successivi alla data valuta dell’importo accreditato sul conto. 

Come modificare la ripartizione (conversione)?

In funzione delle sue esigenze, della sua
situazione personale o di quella dei mercati finanziari, lei può modificare in qualsiasi momento la ripartizione del suo avere tra i diversi portafogli d’investimento e/o non investire in tutto o in parte i suoi averi. Le sue istruzioni devono pervenire per iscritto alla Fondazione, che effettua il cambiamento il giorno successivo alla loro ricezione.

In quale momento viene versato il capitale di libero passaggio?

Il suo avere di libero passaggio le viene versato al momento in cui lei raggiunge l’età che dà diritto a prestazioni di vecchiaia (articolo 13 capoverso 1 LPP). In caso di decesso prima di tale scadenza, il capitale viene versato al/ai beneficiario/i designato/i. Lei può tuttavia chiedere il versamento del suo avere fino a cinque anni prima o cinque anni dopo la suddetta età limite. 

A quali condizioni è possibile il ritiro del capitale di libero passaggio?

Nella sua qualità di titolare delle quote, lei può chiederne il rimborso, ove necessario con l’accordo del suo coniuge o del suo partner registrato, se:

  • si mette in proprio e non è più soggetto al regime della previdenza professionale obbligatoria;
  • utilizza il suo avere conformemente alle disposizioni della legge federale e dell’ordinanza ad essa relativa sull’incoraggiamento alla proprietà dell’abitazione;
  • destina il capitale di previdenza al riscatto di contributi in un istituto di previdenza esonerato dalle imposte o lo utilizza per un’altra forma riconosciuta di previdenza;
  • lascia la Svizzera definitivamente;
  • diviene beneficiario/a di una rendita intera di invalidità dell'assicurazione invalidità federale.

Come vengono disinvestiti gli averi?

Lei può chiedere per iscritto il rimborso delle sue quote se soddisfa le condizioni di cui agli articoli 9 e 10 del regolamento della Fondazione. Il prezzo di rimborso corrisponde al NAV di una quota calcolato due giorni successivi alla ricezione della domanda di rimborso.

Come sono tassati i ritiri?

Tutti i proventi sono esonerati dall’imposta sul reddito e non sono soggetti all’imposta preventiva, né dalla Confederazione né dai cantoni, e questo fino al versamento del capitale. Inoltre, non viene prelevata alcuna imposta sulla sostanza sul capitale fino al ritiro di quest’ultimo.

In caso di ritiro degli averi o in caso di decesso, la Confederazione e i cantoni tassano le prestazioni di capitale a titolo di reddito, come regola generale separatamente dagli altri redditi, ad una aliquota speciale o al tasso della rendita.

Sono un investitore privato
Confermare il proprio profilo
Continuare
Selezionare un altro profilo
Confirm your selection
By clicking on “Continue”, you acknowledge that you will be redirected to the local website you selected for services available in your region. Please consult the legal notice for detailed local legal requirements applicable to your country. Or you may pursue your current visit by clicking on the “Cancel” button.