La nostra operatività

Abbiamo la responsabilità più diretta di affrontare le sfide ambientali nell'ambito della nostra operatività. La nostra strategia ambientale riguardo alla nostra operatività si basa su tre principali pilastri: ottimizzazione dell’efficienza delle infrastrutture, supporto della mobilità verde e semplificazione dei nostri consumi.

Princìpi in azione

Dato che possiamo cambiare solo ciò che misuriamo, nel 2007 abbiamo iniziato a calcolare le emissioni di CO2 del Gruppo. All’epoca avevamo fissato l’ambizioso obiettivo di ridurre l’impronta di carbonio media per collaboratore del 40% prima del 2020. Una ulteriore riduzione della nostra impronta, in particolare in termini relativi tenendo conto della nostra crescita, richiederà ambizioni più forti per quanto riguarda la nostra infrastruttura, mobilità e consumi.

Tre pilastri principali

Utilizzo di una infrastruttura efficiente

Impieghiamo una varietà di soluzioni per aumentare l’efficienza energetica della sede centrale di Pictet a Ginevra, in modo da potere evitare l’utilizzo di combustibili fossi e ridurre le emissioni di CO2.

Supporto della mobilità green

Da marzo a novembre, i nostri collaboratori hanno a disposizione gratuitamente biciclette ed ebike. I collaboratori che rinunciano al loro posto auto beneficiano di un pass gratuito per i trasporti pubblici.

Ottimizzare i nostri consumi

Abbiamo installato 350 impianti di videoconferenza in tutto il Gruppo Pictet. A causa della pandemia, la videoconferenza è divenuta uno strumento quotidiano lo scorso anno, con più di 80’000 ore di utilizzo ogni mese.

Utilizzo di una infrastruttura efficiente

Abbiamo costruito la nostra sede centrale nel 2006 avendo in mente la sostenibilità. All’epoca, ben nove anni prima dell’Accordo di Parigi del 2015, questo tipo di considerazioni erano ancora rare. Il nostro obiettivo di ridurre le nostre emissioni di CO2 per collaboratore del 40% entro il 2020 è stato ampiamente raggiunto, con una riduzione del 73%, come si può vedere più avanti. Questo risultato è comunque una conseguenza diretta della pandemia, che ha determinato un netto calo dei viaggi di lavoro (-83% nel 2020 rispetto al 2019). Ora che l’obiettivo di riduzione della CO2 è stato raggiunto per il 2007-2020, abbiamo fissato nuovi obiettivi per il decennio 2020-2030. In linea con la sua adesione all’iniziativa SBT, Pictet mira a ridurre le sue emissioni dirette di gas con effetto serra nel 2030 del 55% rispetto ai livelli del 2019. Tutte le emissioni dirette e indirette generate dalla nostra catena di valore sono state compensate fin dal 2014. Pictet continua a compensare queste emissioni ma adotterà un approccio con maggiore impatto.

Efficienza energetica nel 2021

45,680
In kWh
energia prodotta, l'equivalente della ricarica di circa 500 auto elettriche
106,512
Litri
olio combustibile risparmiato in media ogni anno grazie al nostro sistema di trasferimento di calore tra i nostri stabili di Ginevra
600
Metri quadri
dimensione dell’impianto di condizionamento dell'aria solare sul tetto della sede centrale di Pictet a Ginevra
387
In kilogrammi
emissioni di CO2 per collaboratore presso l’ufficio di Parigi di Pictet - quello che ha l’impronta di carbonio più bassa nel Gruppo

Fonti di emissioni di CO2 nel 2021

Fonte
tCO2 % del totale   
Viaggi di lavorov
2836 25%
Consumi di elettricità
2513 22%
Pendolarismo dei collaboratori
1638 15%
Riscaldamento
1393 13%
Apparecchiature IT 
1025 9%
Forniture di energia 756 7%
Catering 467 4%
Refrigeranti 281 3%
Carta e stampa  142 1%
Rifiuti
102 1%
Acqua
35 0%
Auto aziendali 20 0%
Totale 11,208  

Videoconferenze

Nell’ultimo decennio, molto prima dello scoppio dell'epidemia di Covid-19, Pictet ha costantemente espanso i suoi sistemi di videoconferenza al fine di ridurre le sue emissioni di carbonio collegate ai viaggi di lavoro.

A causa della pandemia, la videoconferenza è divenuta uno strumento quotidiano per tutto il personale Pictet nel mondo lo scorso anno, con più di 80’000 ore di utilizzo ogni mese. Quando i viaggi di lavoro torneranno ad essere possibili, Pictet continuerà a incoraggiare la videoconferenza come alternativa ai viaggi.

Promuovere la mobilità soft

Incoraggiamo i nostri collaboratori a scegliere le soluzioni di mobilità soft per il loro pendolarismo verso e dal posto di lavoro. I nostri collaboratori hanno a disposizione diversi benefici presso la nostra sede centrale di Ginevra:

  • Stazioni di ricarica gratuite per le e-bike e le auto elettriche
  • Trasporto pubblico gratuito per i collaboratori che rinunciano al loro posto auto
  • Una collaborazione con GenèveRoule, una
    associazione locale che fornisce ebike

I collaboratori di Pictet possono utilizzare una di queste biciclette gratuitamente durante gli intervalli per i pasti, di sera o anche nei weekend.

Negli ultimi cinque anni, GenèveRoule ha noleggiato biciclette elettriche ai collaboratori di Pictet. Nel 2019, 7052 ebike sono state prese a noleggio presso la sede centrale di Ginevra, un aumento del 28% rispetto al 2018. Queste biciclette hanno coperto una distanza totale di 45 207 kilometri, permettendo di risparmiare 25,3 tonnellate di CO2

Comprendere e gestire i rifiuti

Nella nostra ricerca di minimizzare l’impatto diretto della nostra operatività, e l’impatto dei nostri collaboratori, abbiamo anche lanciato nel 2018 una campagna emblematica per ridurre i nostri consumi di plastica monouso. Abbiamo identificato due fonti principali di rifiuti plastici - i ristoranti dei nostri collaboratori e le forniture per ufficio - e attuato alternative più sostenibili. Grazie a questa iniziativa, il Gruppo Pictet ha ridotto l’utilizzo della plastica usa e getta del 90% in appena 12 mesi. Quantis, una società di consulenza sullo sviluppo sostenibile, ha aiutato Pictet in questo processo per comprendere come le imprese trattano i rifiuti di plastica.

Confirm your selection
By clicking on “Continue”, you acknowledge that you will be redirected to the local website you selected for services available in your region. Please consult the legal notice for detailed local legal requirements applicable to your country. Or you may pursue your current visit by clicking on the “Cancel” button.