Pictet annuncia i risultati semestrali 2021 e l’avvicendamento in seno al Board of Partners

Contatto

Hubertus Kuelps
+41 58 323 39 80
hkuelps@pictet.com

Simon Roth
+41 58 323 78 38
sroth@pictet.com

Pictet ha pubblicato oggi i dati contabili non certificati per il primo semestre 2021 che evidenziano un reddito operativo di CHF 1542 milioni (+16% rispetto al primo semestre 2020), oneri totali al lordo delle imposte di CHF 1077 milioni (+7%) e un utile netto consolidato di CHF 636 milioni (+142%).

Il Gruppo ha inoltre annunciato che il socio Boris Collardi ha deciso di rinunciare al suo incarico e di lasciare Pictet a decorrere dal 1° settembre 2021.

L’utile netto comprende un guadagno straordinario derivante dall’operazione di sale and lease back (locazione finanziaria di ritorno) dell’immobile che ospita la sua sede centrale di Ginevra andata in porto nel primo trimestre dell’anno. Il ricavato consentirà a Pictet di autofinanziarsi per ampliare il suo quartier generale con la costruzione di un nuovo edificio a Ginevra previsto nel 2025. Il risultato operativo, che non tiene conto di questo guadagno una tantum, ammonta a CHF 464 milioni (+45% rispetto al primo semestre del 2020).

I patrimoni in gestione o amministrazione si attestavano a CHF 690 miliardi al 30 giugno 2021, contro CHF 609 miliardi del 31 dicembre 2020. Il capital ratio regolamentare del Gruppo si conferma robusto. Al 30 giugno 2021 il total capital ratio era pari al 22,2%, quindi ben al di sopra del requisito del 12% fissato dalla FINMA per un patrimonio di vigilanza di CHF 2,73 miliardi.

Dopo un’attenta riflessione e un confronto con il Board of Partners, Boris Collardi ha deciso di rinunciare al proprio incarico di socio e di lasciare Pictet a decorrere dal 1° settembre. Come annunciato a giugno, Elif Aktug e François Pictet entreranno a far parte del Board of Partners, una volta ricevuta l’approvazione dell’autorità di vigilanza.

Renaud de Planta, socio senior del Gruppo, ha affermato: “Si tratta di risultati semestrali senza precedenti nella storia di Pictet. I clienti ci hanno ricompensato della brillante performance conseguita sistematicamente dai nostri investimenti rispetto ai benchmark con un afflusso netto di nuovi capitali che ha raggiunto livelli record. Il Gruppo continuerà ad espandersi in Asia e su altri mercati ritenuti prioritari, ad incrementare le sue competenze di punta nella gestione alternativa e ad investire notevolmente sulla tecnologia.

Desideriamo ringraziare Boris Collardi per il prezioso contributo fornito in questi anni allo sviluppo di Pictet. Sentiremo la sua mancanza e gli rivolgiamo i nostri più sentiti auguri per il futuro. Seguiteremo a ricercare performance stabili in tutti i settori in cui opera il Gruppo proseguendo la strategia volta a tutelare gli interessi a lungo termine dei clienti e del nostro istituto.”

Boris Collardi ha commentato: “Sono orgoglioso dei traguardi che abbiamo conseguito in oltre tre anni. Come dimostrano i risultati semestrali, la banca è più solida che mai. Tengo a ringraziare tutti i colleghi e il Board of Partners del sostegno e della collaborazione di cui hanno dato prova durante la mia attività in seno alla banca. Pictet Wealth Management ha tutte le carte in regola per ottenere successo a lungo termine e sono certo che continuerà la sua corsa verso l’eccellenza.”

Confirm your selection
By clicking on “Continue”, you acknowledge that you will be redirected to the local website you selected for services available in your region. Please consult the legal notice for detailed local legal requirements applicable to your country. Or you may pursue your current visit by clicking on the “Cancel” button.